Home-Page

 

Video-Guide

 

Dizionario dei termini

 

Problemi della posta elettronica

 

Scelti da voi

 

Come usare bene il pc

donazioni

 

diritti riservati per tutti i contenuti presenti ARTICOLI: SOCIETA'

Benzinai furbetti o costantemente distratti?


 invita un amico a leggere questo articolo Tutti quanto noi, siamo ben consapevoli degli aumenti stratosferici che il carburante (una risorsa sicura e di massa da cui potere attingere per qualsiasi necessità economica di questo a quell'altro Governo) sta subendo in questi ultimi periodi (per i motivi più diversi ma non proprio così trasparenti). Se però ci si mettono anche i benzinai: allora, oltre i nostri portafogli, ci rimettono anche i nostri salvadanai.Una di queste sere infatti, dopo le 20 (quindi dopo l'orario di chiusura), mi fermo in una area di servizio per fare 10 euro di gasolio. Prima di erogare, controllo il prezzo al litro nel cartellone digitale e poi faccio le mie dieci euro. Mentre rifornivo però, mi sono andati gli occhi sul cartello mobile che i gestori mettono accanto alla pompe, per informare gli automobilisti, che durante il self-service e quindi anche dopo la chiusura del servizio, viene praticato un ulteriore sconto di 10 centesimi al litro (variabile a seconda della pompa e del gestore). L'indicatore sulla pompa però, dava il prezzo al litro come servito; senza applicare l'ulteriore sconto di 10 centesimi al litro. Prendo nota degli importi e vado via.
La mattina dopo , faccio notare la cosa al gestore, che con assoluta pacatezza e un pizzico di superbia, mi risponde che i 10 centesimi di sconto per il self-service sono calcolati in automatico dalla pompa! e non compaiono nel prezzo al litro! indicato nel display. Non potevo credere alle mie orecchie: come poteva essere possibile una cosa del genere?, in automatico?, e come?, con quali criteri? e la matematica che diceva il contrario?. Ora, su ogni automobilista che metteva 10 euro di carburante, non venivano conteggiati i 10 centesimi al litro!. Su un numero virtuale di 50 automobilisti che effettuavano rifornimento (calcolando 10 euro ad automobilista), ben 60 centesimi ad auto erano conteggiati in eccesso, che per 50 auto fa 30 euro (a soli 10 euro ad auto!!). Con questo sistema, quanti euro ipotetici vengono sottratti agli automobilisti disattenti?. Allora, prestate bene attenzione a cosa dicono i cartelli!.Io, cosa ho fatto?: non sono più andato in quel distributore (naturalmente non prima di avergli detto cosa pensavo del suo operato)

Articolo pubblicato il 06 novembre 2012
Luigi Russo

widget articoli


Commenti:
Del 10-09-2013 Gianluca-cs utente registrato
Io ho avuto la fortuna di notare la stessa cosa in un iperself. Chiamato il gestore, che vista l'ora stava apponendo i lucchetti al servito, mi sono sentito dire che IL DISPLAY della pompa era evidentemente difettoso ma la benzina era comunque proporzionale al prezzo iperself, e che l'indomani avrebbe avvisato la ditta fornitrice, però dopo due ore, sono ripassato e come per incanto i prezzi coincidevano! Ammazza che rapidità di intervento, avranno assolto BEEP BEEP!

-

INVIA IL TUO COMMENTO SULL'ARTICOLO

Nome
Email
Commento-

VALIDAZIONE FORM: INDICA LA META' DI 2500    

 

Tutti i diritti riservati. E vietata qualsiasi tipologia di duplicazione, trascrizione  copia, distribuzione o cessione dei contenuti a terzi a qualsiasi titolo.