Home-Page

 

Video-Guide

 

Dizionario dei termini

 

Problemi della posta elettronica

 

Scelti da voi

 

Come usare bene il pc

donazioni

 

diritti riservati per tutti i contenuti presenti ARTICOLI: SOCIETA'

Le Finte Separazioni


 invita un amico a leggere questo articolo In questa nostra Italia dove:
- Ogni giorno si inventa un modo per fregare il prossimo
- Dove ad ogni nuova normativa per contrastare abusivismi, ruberie e reati vari, corrisponde un nuovo modo per evadere le tasse e raggirare la legge
- Dove le categorie più tartassate sono sempre quelle più disagiate e quelle a reddito basso
- Dove ogni giorno si scoprono nuove tipologie di truffe e raggiri;
ci si rende conto che i disonesti e gli impostori non finiscono mai; anzi, forse (sicuramente), non dormono per studiare l'indomani come fregarci ancora!. A questo riguardo, voglio evidenziarvi una truffa già nota da qualche anno, a cui però si dà poco risalto ma che, secondo me, è più umiliante e lesiva di quella dei falsi invalidi.

 LE FINTE SEPARAZIONI: per risparmiare, danneggiando i veri poveri!

Da qualche anno, sono sempre più numerose le coppie che, di comune accordo, mettono in atto una finta separazione (naturalmente corredata di tutta la documentazione che attesta la separazione legale) per ottenere tutta tutta una serie di benefici ed agevolazioni che, oltre a danneggiare tutte le famiglie che, sgobbano ogni istante della loro vita ed in alcuni casi fanno anche la fame per soddisfare le necessità umane di loro stessi e dei propri figli! (e non pensino minimamente che sono costrette a fare questo dalla crisi!, perchè non è assolutamente giustificabile: anch'io, potrei dire di sentirmi costretto dalla crisi a rapinare una banca; che bestialità è questa!), sottraggono (proprio come la delinquenza più comune) risorse e supporto a chi veramente ne ha bisogno; proprio come accade per i falsi invalidi.
Fanno la separazione legale (naturalmente senza che avvocati e giudizi sappiano la reale motivazione), dichiarando di vivere separati, magari anche in diverse città, e, continuano a fare la vita familiare di sempre con la differenza però di:
- Seconde case dichiarate come prime per non pagare l'ici
- Risparmiare sulle rette degli asili nido
- Accedere alle graduatorie per ottenere alloggi popolari
- Ottenere i contributi economici, buoni pasto destinati a disoccupati e disagiati.
- Prendere gli assegni dei figli
- Fare risultare automobili e beni intestati a coniugi separati e non conteggiandoli così nel proprio reddito
- Non pagare la tassa sui rifiuti

La cosa più vergognosa, (direi oltraggiosa a mio avviso) è che, in molti casi, si vantano anche del loro status!. E il fenomeno non risparmia certo Cittaducale (e la provincia tutta), dove (sarebbe sufficiente semplicemente incrociare i dati dichiarati con gli effettivi stili di vita di queste strane famiglie per capire che il loro tenore di vita è nettamente superiore a quanto vogliono far credere) se ne parla anche in luoghi pubblici, un pò come accade per le voci di corridoio o come, di sovente si ascolta nei film: tutti sanno e nessuno ha visto o sentito niente!. Poveri noi.......... che brutta gente c'è tra noi!.

ARTICOLI SUL FENOMENO
Inchieste di Repubblica: Caro, ti lascio per pagare meno tasse!
Associazioni Avvocati Matrimonialisti italiani: Tassa sulla casa: finte separazioni per pagare meno!
Pianetamamma.it: Separazioni simulate per risparmiare

Articolo pubblicato il 15 novembre 2013
Aggiornato il 10 MARZO 2016

Luigi Russo

widget articoli


Commenti:
Del 01-12-2013 Da Redgerry utente registrato
Questa mi è nuova...Mha!
-

INVIA IL TUO COMMENTO SULL'ARTICOLO

Nome
Email
Commento-

VALIDAZIONE FORM: INDICA LA META' DI 2500    

 

Tutti i diritti riservati. E vietata qualsiasi tipologia di duplicazione, trascrizione  copia, distribuzione o cessione dei contenuti a terzi a qualsiasi titolo.