Home-Page

 

Video-Guide

 

Dizionario dei termini

 

Problemi della posta elettronica

 

Scelti da voi

 

Come usare bene il pc

donazioni

 

diritti riservati per tutti i contenuti presenti ARTICOLI: COMPUTER E TECNOLOGIA

Pc: sicurezza e protezione inesistenti o quasi!


invita un amico a leggere questo articolo  Nonostante lo avessi fatto già diverse volte, alla luce delle mie attività di monitoraggio e verifica dei sistemi informatici degli utenti, devo ancora constatare che, 8 computer su 10 risultino compromessi, o esposti a molteplici vulnerabilità che ne hanno destabilizzato le funzionalità.
La stragrande maggioranza dei sistemi compromessi, risulta paradossalmente quello di professionisti ed imprese, seguito da uffici, agenzie e servizi pubblici (come alcuni internet point) e, solo in ultimo, l'utenza comune (uso personale, hobby, semplici utilizzatori occasionali, etc.) In tal senso, ho allegato una tabella delle motivazioni (le principali da me riscontrate) più rilevanti rinvenute sui sistemi presi in considerazione

sicurezza inesistente

SISTEMI MAGGIORMENTE COMPROMESSI
Windows XP   sistema maggiormente compromesso   dovuto anche alla facile disabilitazione del centro sicurezza
Windows Vista   leggermente meno esposto di XP   grazie al suo UAC (controllo account e permessi)
Windows 7   si è rilevato quello meno compromesso   anche grazie alle novità introdotte dal sp1)
Windows 8   non analizzato    

PROGRAMMI, APPLICATIVI, COMPONENTI E PATCH CAUSA DELLE VULNERABILITA'
- Mancato aggiornamento java   in alcuni casi, ho riscontrato diverse versioni presenti nel sistema
- Mancato aggiornamento flash player   nessuna importanza data ai vari avvisi mostrati
- Aggiornamenti automatici sistema operativo   molti pc avevano l'avviso (triangolino giallo) perennemente attivo sulla barra delle applicazioni
- Vecchie versioni browser   su alcuni sistemi ho riscontrato addirittura mozilla firefox 2.0 o internet explorer 6
- Software antivirus scaduto o non più efficaci   su molti pc è risultato scaduto, inattivo o non caricato in avvio automatico
- Nessuna scansione periodica effettuata   in molti sistemi non era stata eseguita nessuna scansione e nessuna pianificazione programmata
- Personal firewall disabilitato (windows)   in diversi pc, il personal firewall di windows era stato completamente disabilitato
- Nessun personal firewall installato   su quasi tutti i pc analizzati, non era presente nessun personal firewall installato
- Mai pulita la cache del browser   la cache del browser non era stata mai pulita!
- Componenti aggiuntivi non verificati   su tutti i pc esaminati, non erano mai stati verificati i plugin presenti
- Opzioni di sicurezza IE modificate   in molti pc, i parametri di sicurezza di IE risultavano alterati o impostati al minimo
- Registro di Windows alterato   su diversi pc, il registro di windows (molte chiavi) è risultato alterato
- Permessi amministrativi alterati   su diversi pc, l'utente non aveva i permessi amministrativi
- Nessun importanza ai service pack!   su alcuni pc, ho riscontrato addirittura XP privo di qualsiasi sp presente
- Adobe Reader molto vecchio (anche il 5)   su molti pc, ho riscontrato addirittura la versione 5 del pdf reader

Articolo pubblicato il 10 settembre 2013
Luigi Russo

widget articoli


Commenti:
 

INVIA IL TUO COMMENTO SULL'ARTICOLO

Nome
Email
Commento-

VALIDAZIONE FORM: INDICA LA META' DI 2500    

Tutti i diritti riservati. E vietata qualsiasi tipologia di duplicazione, trascrizione  copia, distribuzione o cessione dei contenuti a terzi a qualsiasi titolo.